Le batterie Tesla Powerwall 2 possono essere installate su impianto fotovoltaico trifase?

Posso installare la batteria di accumulo Tesla Powerwall 2 se ho un impianto fotovoltaico trifase? Questa è una delle domande che vengono rivolte più spesso ai nostri tecnici.

 

Le batterie di accumulo Tesla Powerwall 2 sono considerate il nuovo traguardo dell’energia rinnovabile. Quando si sente parlare di installazione su impianto fotovoltaico trifase, per i non addetti ai lavori questo argomento può risultare complicato.

Ecco perché in questo articolo abbiamo deciso di fare chiarezza sull’argomento.

Bisogna precisare che la necessità di avere un inverter fotovoltaico monofase o un inverter fotovoltaico trifase è funzione della potenza dell’impianto fotovoltaico.

Gli inverter per impianti fotovoltaici sono essenzialmente di 2 tipologie:

  • inverter fotovoltaico monofase – destinato ad uso residenziale per potenze nominali d’impianto fino a 6 kW;

 

  • inverter fotovoltaico trifase – adatto ad un uso residenziale, ma utilizzato prevalentemente per usi terziari/industriali con potenze nominali superiori a 6 kW.

 

Che differenza c'è tra impianto fotovoltaico trifase e monofase ?


Vogliamo installare un impianto fotovoltaico, ma quali sono le differenze tra trifase e monofase? Chiariamoci le idee con l’aiuto dei nostri esperti tecnici:

 

  • L’impianto fotovoltaico monofase consente che l’erogazione di energia prodotta coinvolga solo 1 fase del circuito d’utenza.

 

  • Mentre un impianto fotovoltaico trifase interessa in maniera equilibrata tutte e 3 le fasi del circuito d’utenza.

Cos'è un impianto fotovoltaico monofase?


Adesso che conosciamo la differenza tra fotovoltaico trifase e monofase, andiamo ancora più nello specifico, definendo le singole voci. Gli impianti fotovoltaici monofase sono costituiti da 1 sola fase (230 V) e quindi presentano solo 2 conduttori: uno per il neutro e uno per la fase.

Questo sistema è il più diffuso nelle nostre abitazioni e viene utilizzato principalmente per alimentare le utenze finali: illuminazione, riscaldamento, elettrodomestici, ecc.

 

Cos'è un impianto fotovoltaico trifase?


Gli impianti fotovoltaici trifase sono costituiti da 3 fasi dove fluisce l’energia erogata. Le 3 fasi di pari tensione e frequenza sono sfasate di 120°.

Solitamente il voltaggio di questi impianti è di 400 V.

Come installare la batteria Tesla Powerwall 2 su impianto fotovoltaico trifase


Ipotizziamo un impianto fotovoltaico trifase che produce 9 kW dove su ogni fase sono divisi in maniera equilibrata 3 kW. Decidiamo di installare una batteria di accumulo Tesla Powerwall 2 (monofase) e collegarla alla fase 1, dotandola di sensori amperometrici (pinze che leggono le 3 fasi).

Di seguito sono riportati alcuni esempi con diversi casi di produzione, carichi ed immissione di energia elettrica in rete.

 

  • Caso 1: [Carichi 0 – Produzione 9 kW]

Roberto si occupa di grafica e lavora per un’importante agenzia a Milano, ha installato sul tetto della sua casa un impianto fotovoltaico trifase da 9 kW, durante la giornata è sempre fuori per lavoro e non ha nessun carico da soddisfare:

 

  • L’impianto fotovoltaico trifase produce 9 kW;

 

  • La batteria di accumulo collegata alla fase 1 per potersi ricaricare attinge 3 kW dall’impianto fotovoltaico;

 

  • Le fasi 2 e 3 del fotovoltaico con rispettivamente 3+3 kW vengono rilasciati nel contatore di scambio;

 

  • Tesla Powerwall 2 per completare la carica attinge 2 kW dalla rete raggingendo così i 5 kW di cui ha bisogno;

 

  • Il fotovoltaico ha immesso in rete 6 Kw (3+3) -2 che ha ceduto alla batteria (e che non vengono pagati al gestore di rete) per un totale di 4 kW. 
  • Caso 2: [Carichi 4 – Produzione 9 kW]

Martina adora i bambini, lavora part-time come maestra in una scuola materna in provincia di Torino. Sul tetto della sua casa ha un impianto fotovoltaico trifase che produce 9 kW, nel pomeriggio essendo a casa si dedica alle faccende domestiche:

 

  • L’impianto fotovoltaico trifase produce 9 kW;

 

  • I carichi domestici (lavatrice, forno, ecc) richiedono al fotovoltaico 4 kW 3 kW provengono dalla fase 1 + 1 kW donato dalla batteria di accumulo;

 

  • Le fasi 2 e 3 del fotovoltaico con rispettivamente 3+3 kW vengono rilasciati nel contatore di scambio;

 

  • Il fotovoltaico ha immesso in rete 6 Kw (3+3) e soddisfatto i carichi domestici per un totale di 4 kW. 
  • Caso 3: [Carichi 9 – Produzione 9 kW]

Vito suona la chitarra e fa parte di un gruppo che riscuote successo nel nord Italia. Nel garage della sua casa quasi tutti i giorni si svolgono le prove della sua band:

 

  • L’impianto fotovoltaico trifase produce 9 kW;

 

  • carichi domestici (illuminazione, riscaldamento, strumenti musicali, ecc) richiedono al fotovoltaico 9 kW: rispettivamente 4 kW dalla fase 1,  2 kW dalla fase 2 e 3 kW dalla fase 3;

 

  • I carichi da 4 kW vengono soddisfatti dalla fase 1 del fotovoltaico con 3 kW + 1 kW donato dalla batteria di accumulo;

 

  • Il carico da 2 kW viene soddisfatto e 1 kW viene rilasciato nel contatore di scambio. Il carico da 3 kW e la fase 3 si completano;

 

  • Il fotovoltaico ha immesso in rete 1 Kw (0+1+0) e soddisfatto i carichi domestici per un totale di 9 kW grazie anche alla batteria di accumulo che ha ceduto un 1 kW. 
  • Caso 4: [Carichi 10 – Produzione 9 kW]

Francesco è il proprietario di una piccola bottega nel suo paese, i suoi panini conditi sono i più buoni di sempre. Per risparmiare sulle bollette tempo fa ha installato un impianto fotovoltaico perchè i consumi durante il giorno sono davvero elevati:

 

  • L’impianto fotovoltaico trifase produce 9 kW;

 

  • carichi illuminazione, riscaldamento, frigoriferi, sistemi di raffrescamento e strumenti richiedono al fotovoltaico 9 kW: rispettivamente 4 kW dalla fase 1,  4 kW dalla fase 2 e 2 kW dalla fase 3;

 

  • I carichi da 4 kW vengono soddisfatti dalla fase 1 del fotovoltaico con 3 kW + 1 kW donato dalla batteria di accumulo;

 

  • Il carico da 2 kW viene soddisfatto e 1 kW viene rilasciato nel contatore di scambio. Il carico da 3 kW soddisfa la fase 3 con 2 kW ed 1 kW viene immesso in rete.

 

  • Il fotovoltaico ha immesso in rete 0 Kw (0+1-1) e soddisfatto i carichi richiesti per un totale di 10 kW grazie anche alla batteria di accumulo che ha ceduto un 1 kW. 

 

Per rispondere alla domanda che ci siamo posti prima: Si, è possibile installare le batterie di accumulo Tesla Powerwall 2 su un impianto fotovoltaico trifase.

 

Vuoi raggiungere anche tu l’indipendenza energetica?

Acconsento al trattamento dei dati
All Energy si impegna per tutelare la privacy dei propri clienti, ai sensi del Decreto Legislativo 30/6/2003, n.196

Il nostro staff ti contatta entro 24 ore lavorative per valutare insieme
quali sono le migliori soluzioni in base alle tue esigenze