Ritornano gli incentivi per fotovoltaico: Decreto FER 2018-2020

Il nuovo decreto FER 2018 – 2020 conferma gli incentivi fotovoltaico per chi decide di installare un impianto che sostituisce una copertura in amianto e produce energia elettrica destinata all’autoconsumo.

Incentivi fotovoltaico FER 1: Chi può accedere?

Per accedere agli incentivi fotovoltaico occorre partecipare ad una procedura pubblica, regolarizzata da 2 meccanismi a seconda della potenza. Sono perciò selezionabili:

 

  • gli impianti di nuova costruzione, integralmente ricostruiti e riattivati, che hanno una potenza inferiore a 1MW

 

  • gli impianti oggetto di interventi di potenziamento qualora la differenza tra la potenza dopo l’intervento e la potenza prima dell’intervento sia inferiore a 1 MW

 

  • gli impianti oggetto di rifacimento di potenza inferiore a 1 MW

 

[Attenzione]Possono richiedere gli incentivi anche più impianti riuniti in un gruppo, a patto che la potenza del singolo impianto sia superiore a 20 kW e inferiore a 1 MW.

 

Mentre gli impianti fotovoltaici di potenza uguale o maggiore di 1 MW per accedere agli incentivi devono partecipare ad un’asta. Anche in questo caso sono ammessi alle procedure i gruppi di impianti, con potenza compresa tra 20 – 500 kW e maggiore di 1 MW.

 

Sono esclusi gli impianti che hanno già usufruito degli incentivi per le fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico previsti dal DM 23 Giugno 2016 o che sono risultati idonei ma inseriti in posizione non utile nei registri.

 

Non sono ammessi gli impianti per i quali il GSE ha svolto attività di supporto.

Incentivi Decreto FER 1, maggiori incentivi per chi sostituisce la copertura in amianto con un impianto fotovoltaico:

 

  • Gli impianti fotovoltaici hanno diritto ad un premio pari a 12 €/MWh, erogato su tutta l’energia prodotta. Il GSE rende nota la documentazione da fornire per attestare la corretta rimozione e smaltimento dell’eternit e dell’amianto, per accedere al premio. Verrà, quindi, incentivata non solo l’energia prodotta e immessa nella rete, ma anche quella destinata all’autoconsumo, per consentire agli interessati di coprire i costi necessari alla sostituzione delle coperture.

 

  • Per gli impianti di potenza fino a 100 kW su edifici, sulla quota di produzione netta consumata in sito è attribuito un premio pari a 10 €/MWh; gli incentivi si cumuleranno con quello riconosciuto all’energia auto consumata e prodotta dagli impianti fotovoltaici realizzati in sostituzione delle coperture in amianto.

 

    Novità: Il premio è riconosciuto a posteriori a condizione che, su base annua, l’energia auto consumata sia superiore al 40% della produzione netta dell’impianto.

Come e quando presentare la domanda?

La prima finestra per presentare la domanda si aprirà il 30 settembre 2019 per 30 giorni. Il GSE pubblicherà la graduatoria degli ammessi dopo 90 giorni (a fine gennaio 2020). Ci saranno poi ulteriori sessioni a maggio e a settembre con le stesse modalità dei 30 giorni per presentare domanda.

 

Il presente decreto, ha la finalità di sostenere la produzione di energia elettrica dagli impianti alimentati a fonti rinnovabili, attraverso la definizione di incentivi e modalità di accesso che promuovano l’efficacia, l’efficienza e la sostenibilità, sia ambientale che degli oneri di incentivazione, in misura adeguata al perseguimento degli obiettivi nazionali consistente nel ridurre, al 2030, del 33% le emissioni di CO2.

 

Scarica Qui il Decreto FER

[Vuoi usufruire degli incentivi fotovoltaico realizzando interventi di efficienza energetica?]

 

Acconsento al trattamento dei dati
All Energy si impegna per tutelare la privacy dei propri clienti, ai sensi del Decreto Legislativo 30/6/2003, n.196

Il nostro staff ti contatta entro 24 ore lavorative
per valutare insieme 
quali sono le migliori soluzioni
in base alle tue esigenze

TAGS